Il percorso diagnostico

Una corretta diagnosi

Come possiamo evitare inutili perdite di tempo ed arrivare alla migliore soluzione?
Come partire con il piede giusto per non perdersi nei meandri delle varie reatà mediche?
Prima di tutto è fondamentale rivolgersi a medici esperti nelle problematiche da russamento.

La prima visita di un roncologo, che abbia un'ampia esperienza clinica nel contesto di tale problematica, permetterà di sapere quali esami radiologici o di laboratorio siano realmente necessari a completamento del quadro diagnostico e di procedere speditamente verso la soluzione.
A tutti i pazienti presi in esame verrà sempre richiesta una polisonnografia (esame che registra la presenza delle apnee, del livello di ossigenazione, dell' attività cardiaca, dei flussi aerei e di altri parametri) da effettuare durante il sonno.
Dai risultati della polisonnografia verrà deciso se vi sia necessità o meno di un'ulteriore approfondimento specialistico ed a questo punto abbiamo tutti gli elementi per passare alla cura.

Provate ad eseguire il Russotest; un test di autovalutazione che le permetterà di conoscere la scala di gravità del suo problema.

L'I.I.R. si avvale, nell' articolare l'attività clinica, della R.O.M.S.A. Roncology Medical Services.

Nostro obiettivo è risolvere non solo il sintomo del russare, ma soprattutto abbattere i fattori di rischio ad esso connesso.

Prima Visita

La prima visita dura circa un'ora, permette di inquadrare la situazione e capire le cause. Ha un costo di 150€.

Verrà effettuata un'anamnesi accurata che prenda in considerazione, in particolar modo, gli aspetti cardiologici, neurologici, vascolari e metabolici in quanto più frequentemente coinvolti nella patologia roncopatica.

In quella occasione le verrà prescritta una polisonnografia che serve a misurare la gravità del problema (veda costi e condizioni). Tale esame consentirà di vedere se ci siano delle apnee notturne e di quale entità, oltre all'attività cardiaca e respiratoria durante il sonno.

Polisonnografia

polisonnografia

La Polisonnografia è considerata, nell'ambito del percorso diagnostico, l'esame di elezione. Registra una serie di parametri indispensabili per arrivare a formulare un Piano di Cura "su misura" del paziente.

Tali indici sono, per esempio, la Saturazione dell' Ossigeno, l'Attività Cardiaca in relazione a quella Respiratoria, la Posizione assunta durante il sonno e soprattutto la presenza o meno delle Apnee e del tipo di Apnea.

Esistono vari tipi di polisonnografie, quella normalmente utilizzata è la polisonnografia cardiorespiratoria ad 8 canali.

E' buona norma effettuare una prima Polisonnografia all'inizio del percorso di diagnosi e cura ed un'altra alla fine del percorso di cura, di modo da verificare l'effettivo miglioramento e/o soluzione del disturbo.

La Polisonnografia può essere fatta anche tramite la nostra organizzazione.

Un tecnico verrà la sera a montare il polisonnigrafo e la mattina seguente a ritirarlo.

Il costo, all'interno del raccordo anulare di Roma, è di 180€.

 

Russare

Non continui a subire. Venga a risolvere.

Copyright © 2017 Istituto Italiano di Roncologia. All Rights Reserved.